• Segreteria: + 39 334 9320961
  • circolomusicaleverdi@gmail.com

Borse di studio 2020 e criteri di assegnazione

BORSE DI STUDIO 

Anche quest’anno verrà messa a disposizione una somma per riconoscere un premio agli allievi che si distinguono durante l’anno: al termine degli esami di corso, verranno individuati gli allievi meritevoli. 

Al momento non possiamo confermare l’assegnazione delle borse di studio: stiamo ancora attendendo una risposta dall’ente erogante.
Ci organizzeremo comunque per individuare gli allievi meritevoli, che verranno avvisati entro la fine del mese di giugno.

Diversamente dagli altri anni, le selezioni si svolgeranno nel corso del mese di ottobre e i vincitori saranno premiati pubblicamente in occasione dell’appuntamento natalizio del Circolo “G. Verdi”.

Un’allieva durante la prova per l’assegnazione delle borse di studio

Di seguito i criteri di ammissione e gli indicatori per la valutazione scelti. 

ASSEGNAZIONE BORSE DI STUDIO ANNO SOCIALE 2019/2020 

Per l’anno sociale in corso, il Collegio dei Docenti, in accordo con il Consiglio Direttivo del Circolo Culturale Musicale “Giuseppe Verdi”, ha stabilito di assegnare le borse di studio esclusivamente ad allievi che: 

  • abbiano frequentato con profitto, parallelamente al corso individuale di strumento o canto, un corso collettivo a carattere teorico (Corsi Propedeutici, Alfabetizzazione musicale, Teoria e Solfeggio, Teoria musicale per strumenti moderni, Armonia, Composizione); si richiede una frequenza alle lezioni almeno pari al 75 %;
  • siano stati selezionati dal collegio dei docenti, nella seduta convocata al termine delle attività didattiche, su segnalazione del docente del corso individuale;
  • non abbiano già vinto una borsa di studio nel corso dell’Anno Sociale precedente.

Gli allievi selezionati, oltre che per le abilità esecutive con il proprio strumento, saranno valutati anche attraverso i seguenti indicatori:

  • conoscenza della musica sotto il profilo teorico con lettura estemporanea di un solfeggio;
  • capacità di affrontare la lettura e l’apprendimento di uno spartito non conosciuto;
  • capacità di proporre ed eseguire uno spartito a piacere;
  • comportamento positivo tenuto all’interno dei corsi collettivi a carattere teorico e dei corsi di musica d’insieme;
  • frequenza agli appuntamenti di approfondimento musicale e ai concerti proposti e sviluppati dall’Associazione e da parte di enti teatrali locali;
  • eventuale frequenza ai laboratori di canto corale, oltre ai corsi individuali e di teoria.
La giuria durante le audizioni (maggio 2019)